Chi è il clowndottore?

Il clowndottore è un artista che mette a disposizione del mondo ospedaliero e medico le proprie competenze socio artistiche. La sua figura nasce da una formazione di almeno 200 ore più tirocinio ospedaliero. Inizialmente instaurerà un rapporto di conoscenza con i genitori per ottenere complicità e fiducia. Grazie a questa nuova “alleanza” il bambino si fiderà del clown dottore e sarà disponibile al gioco. E’ importante, infatti, che si crei una situazione di divertimento “familiare”, il bambino sarà più tranquillo e disponibile al “gioco” se vedrà i genitori divertirsi. Il lavoro del clowndottore si svolge in coppia per la maggior parte dei casi.

Quale è il lavoro del clowndottore?

Il clowndottore mette in atto delle tecniche per produrre nei bimbi quello che la psicologia definisce “effetto placebo”, ovvero la convinzione che dentro ogni bambino c’è un potere, una forza che si manifesta attraverso il “soffio magico”, utilizzato per realizzare una serie di sostegno al processo di guarigione del bambino. Il clowndottore quindi eseguirà una “visita magica” instaurando un rapporto intenso con il bambino grazie agli “occhi negli occhi”, modalità fondamentale per entrare in contatto profondo con lui e con i suoi genitori.

Quali sono le finalità della Clownterapia

Migliorare la qualità della degenza dei bambini ospedalizzati.

Aiutare il bambino a superare (se c’è) la paura del “camice bianco”, partecipando alle visite con lo staff medico.

Sensibilizzare la comunità ospedaliera a utilizzare la terapia del sorriso come mezzo di comunicazione semplice ed efficace.

Ridurre il livello di ansia e di stress dei genitori e delle figure sanitarie che accudiscono i piccoli degenti.

Creare momenti di socializzazione tra le varie figure operanti all’interno della struttura.

Comunicare serenità e stimolare il divertimento (laddove è possibile).

Essere di sostegno nei momenti difficili e tragici.

Migliorare l’umore dei bambini ricoverati stimolando con la terapia del sorriso la produzione di endorfine al fine di aumentare le loro difese immunitarie.