Una scuola da favola. Il nostro progetto.

Una scuola da favola. Il nostro progetto.

Come è nato il progetto

Abbiamo deciso di dare vita al progetto “Una scuola da favola” perché per tutti i bambini sorridere è importante e la loro vita dovrebbe essere gioiosa e spensierata. A volte, a causa di eventi particolari, alcuni di loro smettono di sorridere, non ne hanno più la voglia né la forza.

Questo succede quando si è ricoverati in ospedale, dove la vita dei piccoli viene spesso stravolta e scandita non più dal ritmo della scuola e del gioco ma dalle visite mediche e dagli orari di reparto. 

Per queste ragioni abbiamo deciso di far conoscere la clownterapia all’interno degli ambienti scolastici, sensibilizzando i bambini intorno al concetto di sostegno e ricordando loro che esistono coetanei meno fortunati. 

Vorremmo davvero che la scuola  – e i bambini soprattutto – diventassero portatori di sorrisi e ambasciatori di allegria per tutti quei bambini ricoverati in ospedale.

I nostri obiettivi

Il progetto “Una scuola da favola” ci permette di raccogliere fondi per continuare l’attività di clownterapia nell’Ospedale Bambino Gesù di Roma, dove siamo già presenti da anni e dove lavoriamo nei reparti di oncoematologia e Day Hospital. 

L’obiettivo di questa raccolta fondi è di € 11.303,00 per la copertura di un anno intero (12 mesi) di clownterapia all’interno del reparto di oncoematologia del Bambino Gesù.

Questi fondi finanzierebbero 1 turno settimanale per 2 clowndottori in reparto. Il turno andrebbe a sommarsi ai turni che già facciamo quotidianamente e permetterebbe a tantissimi bambini e alle loro famiglie di continuare a sorridere.

Come funziona?

Lo spettacolo che abbiamo preparato per questa iniziativa s’intitola Magicaburla show ed è indirizzato ad alunni di Primaria e Infanzia. Viene messo in scena dai nostri clown dottori all’interno della scuola (teatro, aula magna, giardino o altri spazi comuni da concordare insieme alle maestre) e dura circa un’ora.

Al termine della rappresentazione, ogni bambino presente riceverà una copia del libro di fiabe Inventastorie con Magicaburla (Vol. II), realizzato dai piccoli degenti dell’ospedale sant’Eugenio di Roma, insieme ai nostri Volontari del sorriso.
La struttura della mattinata dedicata al Magicaburla Show sarà questa:

  • raccolta donazioni 
  • accoglienza bambini
  • presentazione dei clown dottori
  • spettacolo Magicaburla show
  • saluti
  • consegna di libricini e brochure alle maestre (1 per ogni bambino presente) 

La durata totale del nostro intervento si aggira intorno ad un’ora. Saranno le maestre, una volta in classe, a consegnare ad ogni bambino una copia del libro Inventastorie con Magicaburla.

Lo spettacolo può essere replicato anche due volte nell’arco della mattinata ed il numero minimo dei bambini partecipanti è 80. 

Come partecipare

E’ molto semplice. Manda una mail a scuolamagicaburla@gmail.com, indicando il periodo in cui intendi ospitare lo spettacolo nella tua scuola.

Insieme al nostro referente fisseremo la data (o le date) della rappresentazione.

Contattaci con largo anticipo! Sarà più facile per noi accontentarvi.

Quanto donare e come raccogliere le donazioni

Il dono che viene richiesto ad ogni bambino è di € 5,00, una quota simbolica che vuole rappresentare l’impegno che ogni bimbo si prende per farsi promotore di questa iniziativa.

Di solito, sono i rappresentanti di classe a raccogliere le quote di partecipazione qualche giorno prima della data prefissata e a comunicare all’associazione il numero effettivo dei bambini partecipanti.

Poco prima che inizi lo spettacolo, uno dei nostri clown raccoglierà le donazioni rilasciando regolare ricevuta.    

In alternativa, è possibile effettuare un bonifico intestato a Magicaburla Onlus, specificando il nome della scuola e la classe. L’IBAN a cui poter versare le quote è IT54F0200805206000103487937, la causale è DONAZIONE

La scuola riceverà un ringraziamento ufficiale da parte della Presidente dell’associazione, la dott.ssa Cristiana De Maio.

La comunicazione 

Magicaburla Onlus avrà cura di diffondere presso i propri sostenitori il progetto realizzato in partnership con le varie scuole. La diffusione avverrà sui nostri canali social media e sul sito www.magicaburla.it dedicando una pagina al progetto stesso. Ne verrà data comunicazione a tutti i sostenitori presenti nel nostro database interno tramite newsletter. Inoltre, sarà possibile realizzare una comunicazione cartacea dedicata al progetto da mostrare e distribuire a scuola nei giorni in cui Magicaburla sarà presente per fare gli suoi spettacoli.

By | 2019-11-27T11:41:22+01:00 Novembre 27th, 2019|News|0 Comments